Birra

26 Febbraio 2024

Cala la vendita e le esportazioni di birra in Germania, pare una crisi a lungo termine

Diverse le criticità, tra cui l'aumento del costo delle materie prime e la difficile coltivabilità del luppolo europeo


Cala la vendita e le esportazioni di birra in Germania, pare una crisi a lungo termine

Nel 2023 le vendite di birra in Germania sono calate del 4,5% e questa tendenza al ribasso pare possa essere a lungo termine. Come riportato da The Drink Business, le birrerie e i distributori con sede in Germania hanno venduto circa 8,4 miliardi di litri (2,2 miliardi di galloni) di birra l'anno scorso, ma ci tengono a far sapere che la cifra non include la birra analcolica e quella importata da fuori dell'Unione Europea. Nel 2022 le vendite di birra sono aumentate del 2,7% grazie soprattutto alla ripresa della domanda sia in patria che nell'UE dopo la fine delle restrizioni legate alla pandemia. Tuttavia la domanda in entrambi i mercati è tornata a diminuire nel 2023.

Il rapporto dell'Ufficio Federale di Statistica sottolinea che le vendite in Germania, che rappresentano più di quattro quinti del totale, sono diminuite del 4,2% a 6,9 miliardi di litri (1,8 miliardi di galloni). Inoltre, le esportazioni sono diminuite complessivamente del 5,9% e si è registrato un calo del 2,6% nelle vendite ad altri Paesi dell'UE a 27, che secondo quanto riferito hanno acquistato 784 milioni di litri (207 milioni di galloni) di birra tedesca. Nello stesso periodo le vendite ad altri Paesi sono diminuite del 9,6%, con 646,7 milioni di litri (170,8 milioni di galloni).

Molti produttori di birra tedeschi hanno lottato con una tendenza al ribasso a lungo termine, alimentata da preoccupazioni di carattere sanitario e da una serie di altre sfide che il settore della birra ha dovuto affrontare. Una di queste è stata l'aumento del costo delle materie prime, con l'avvertimento che il luppolo europeo sta diventando sempre più difficile da coltivare a causa dei cambiamenti climatici che incidono sulle rese e sul contenuto di alfa acidi. In effetti, entro il 2050 l'Europa subirà un calo del 4-18% delle rese dei luppoli da aroma tradizionali, oltre a un calo del 20-31% degli alfa acidi. Tutto ciò si ripercuote anche sul prezzo.

Per illustrare le dimensioni del problema e come il mercato tedesco della birra si sia ridotto organicamente nel tempo, l'istituto di statistica ha rivelato che le vendite del 2023 sono state inferiori dell'11,3% rispetto al 2013 e del 25,3% rispetto al 1993.

TAG: CRISI,ESPORTAZIONI,GERMANIA

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/05/2024

Le otto referenze sono state messe a punto attraverso un team di bartender guidato dalla campionessa Chiara Mascellaro

20/05/2024

L’Unione Europea si conferma leader mondiale nel mercato del vino con oltre 165 milioni di ettolitri prodotti nel 2022, che rappresentano il 62% della produzione globale totale

20/05/2024

La Total Beverage Company si conferma leader per reputazione tra le aziende italiane nel proprio settore 



Quine srl
Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Via Spadolini 7 - 20141 Milano
Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157
Copyright 2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@lswr.it

Top