Vino

19 Settembre 2023

La peronospora minaccia anche la vendemmia in Grecia, previste perdite sino al 30%

La produzione del 2023 potrebbe aggirarsi intorno ai 1,46 milioni di ettolitri


La peronospora minaccia anche la vendemmia in Grecia, previste perdite sino al 30%

La produzione di vino ellenico derivante dalla vendemmia 2023 potrebbe essere inferiore del 30% rispetto al 2022 a causa della peronospora. Questa la previsione della Federazione greca dei produttori di vino, espressa lo scorso 30 agosto dal Presidente Yiannis Vogiatzis in occasione di un incontro col Ministro dello sviluppo rurale e dell’alimentazione Eleftherios Avgenakis.

Considerando che la produzione 2022 è stata di circa 2,08 milioni di ettolitri (-13% vs 2021), secondo i dati dell’Organizzazione internazionale della vigna e del vino (OIV), la produzione 2023 potrebbe quindi aggirarsi intorno ai 1,46 milioni di ettolitri, per una perdita sull’anno precedente di circa 625200 ettolitri. 

Oggi il comparto vinicolo greco conta circa 1.400 aziende, molte di queste a livello famigliare; la superficie vitata (dati OIV per il 2022) è invece di 95.922 ha.

TAG: GRECIA,PERONOSPORA,VENDEMMIA 2023

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/05/2024

Le otto referenze sono state messe a punto attraverso un team di bartender guidato dalla campionessa Chiara Mascellaro

20/05/2024

L’Unione Europea si conferma leader mondiale nel mercato del vino con oltre 165 milioni di ettolitri prodotti nel 2022, che rappresentano il 62% della produzione globale totale

20/05/2024

La Total Beverage Company si conferma leader per reputazione tra le aziende italiane nel proprio settore 



Quine srl
Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Via Spadolini 7 - 20141 Milano
Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157
Copyright 2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@lswr.it

Top