Attualità

24 Novembre 2022

La crisi dei ristoranti travolge anche la filiera agroalimentare

Ettore Prandini di Coldiretti, «bisogna salvare una filiera vitale per il Paese»


La crisi dei ristoranti travolge anche la filiera agroalimentare

La crisi della ristorazione travolge a valanga l’intera filiera agroalimentare con i consumi fuoricasa che rappresentano 1/3 della spesa degli italiani. Ad affermarlo è la Coldiretti nel commentare l’allarme della Fipe-Confcommercio. 

La riduzione dell’attività pesa sulla vendita di molti prodotti, dal vino alla birra, dalla carne al pesce, dalla frutta alla verdura che trovano in ristoranti e bar un importante mercato di sbocco, sostiene la Coldiretti. In alcuni settori come quello ittico e vitivinicolo la ristorazione rappresenta addirittura il principale canale di commercializzazione per fatturato ma ad essere stati più colpiti sono i prodotti di alta gamma dal vino ai salumi, dai formaggi fino ai tartufi. 

Al calo delle vendite si aggiunge l’esplosione lungo la filiera dei costi di produzione a partire dall’agricoltura dove si registrano aumenti che vanno dal +170% dei concimi al +90% dei mangimi al +129% per il gasolio fino al +500% delle bollette per pompare l’acqua per l’irrigazione dei raccolti. 

Ma i rincari - continua la Coldiretti - riguardano anche l’alimentare con il vetro che costa oltre il 50% in più rispetto allo scorso anno, il 15% il tetrapack, il 35% le etichette, il 45% il cartone, il 60% i barattoli di banda stagnata, fino ad arrivare al +70% per la plastica.

«Bisogna salvare una filiera vitale per il Paese» afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini sottolineando altresì che «la filiera agroalimentare vale 575 miliardi di euro, quasi un quarto del Pil nazionale, e vede impegnati ben 4 milioni di lavoratori in 740mila aziende agricole, 70mila industrie alimentari, oltre 330mila realtà della ristorazione tra bar, ristoranti e agriturismi e 230mila punti vendita al dettaglio».


TAG: AGROALIMENTARE,COLDIRETTI,CRISI,ETTORE PRANDINI,RISTORANTI,VETRO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

01/12/2022

Rigotti di Alleanza Cooperative: «non si intraprendano strade che rischiano di essere controproducenti»

30/11/2022

A poco meno di due mesi dall'annuncio di termine attività, arriva il dietrofront della nota catena salentina

30/11/2022

Il sito è uno dei primi al mondo a fare uso di tecnologie avanzate per la valenza ambientale



Quine srl
Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Via Spadolini 7 - 20141 Milano
Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157
Copyright 2022 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@lswr.it

Top