Acqua

18 Ottobre 2023

Acqua & Sport, un convegno per spiegare il legame tra corretta idratazione e attività sportiva

Per chi pratica sport, è importante reintegrare i liquidi e i sali minerali persi durante l’attività fisica tra i quali calcio, magnesio e potassio


Acqua & Sport, un convegno per spiegare il legame tra corretta idratazione e attività sportiva

“Acqua & Sport: Quanto bere, quando bere, cosa bere” è il nome del convegno che si è tenuto a Roma presso il Salone d’Onore del Coni – Foro Italico, organizzato dalla Fondazione Acqua presieduta da Ettore Fortuna per la cultura dell’acqua da bere. 

Il convegno è stato l’occasione per illustrare il rapporto tra acqua e attività fisica in relazione all’importanza di una corretta idratazione per il benessere corporeo, sottolineando i vantaggi apportati dal bere acqua di qualità nelle prestazioni dello sportivo, sia di élite che amatoriale. Un focus avviato dalla Fondazione Acqua sui vantaggi di una corretta idratazione per chi pratica regolarmente attività fisica al fine di massimizzare la prestazione atletica ed evitare l’affaticamento dell’organismo.

Iniziare un’attività sportiva in condizioni di normo idratazione ed idratarsi adeguatamente durante una competizione e nel recupero è essenziale per evitare seri rischi per la salute. Bere nella quantità adeguata permette alle cellule e a tutti i loro preziosi meccanismi di funzionare al meglio; una perdita di acqua pari solo all’1-2% del peso corporeo può influire negativamente sul rendimento fisico e sulle capacità cognitive. Soprattutto per chi pratica sport, è importante reintegrare i liquidi e i sali minerali persi durante l’attività fisica tra i quali calcio, magnesio e potassio.

Fondazione Acqua, per la cultura dell’acqua da bere, nasce nel 2011 per diffondere una corretta informazione sull’acqua da bere. L’acqua ha un ruolo vitale; il corpo umano ne è composto infatti in un’importante percentuale ed è fondamentale per il corretto svolgimento delle reazioni biochimiche e dei processi che assicurano la vita. Cioè, particolarmente valido nelle età più fragili, quali quelle del neonato e del bambino durante l’accrescimento, della donna in gravidanza e durante l’allattamento, dopo la menopausa e dell’anziano, nonché nella normale pratica fisica quotidiana per non parlare di chi pratica attività fisica agonistica.

TAG: CONVEGNI,ETTORE FORTUNA

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

18/07/2024

Entrambe le referenze preservano il gusto genuino della birra ma senza ricorrere all'alcol

18/07/2024

L'operazione apre una nuova fase cruciale per l’azienda, impegnata a rafforzare la propria espansione globale



Quine srl
Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Via Spadolini 7 - 20141 Milano
Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157
Copyright 2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@lswr.it

Top