Birra

19 Aprile 2024

Ichnusa contro l'abbandono del vetro: parte la campagna “Il Nostro Impegno”

I dipendenti del birrificio sardo e Legambiente saranno impegnati per tutta l’estate in giornate di pulizia nelle piazze di sette località sarde


Ichnusa contro l'abbandono del vetro: parte la campagna “Il Nostro Impegno”


Davanti a una bottiglia di vetro lasciata per strada, in spiaggia o nella natura, quasi 7 italiani su 10 provano indignazione e rabbia. Ciò avviene soprattutto in Sardegna, dove la sensibilità verso questo fenomeno è particolarmente sentita, tanto che per l’84% dei sardi l’abbandono di rifiuti nell’ambiente è il comportamento più grave e impattante sull’isola, anche più di quelli che possono causare incendi (73%) o spreco di acqua (53%). Non c’è da stupirsi quindi se il birrificio più famoso dell’isola lanci un aut-aut ai suoi consumatori: se abbandonate le nostre bottiglie nell’ambiente, non beveteci nemmeno. 

Ad accendere i riflettori su questo problema è una campagna di sensibilizzazione del birrificio Ichnusa che, assieme a Legambiente Sardegna, si propone parte attiva per contrastare il fenomeno e sensibilizzare i sardi e non solo. Anche una piccola azione quotidiana, come raccogliere e smaltire una bottiglia di vetro abbandonata o assicurarsi di smaltire correttamente una bottiglia dopo il consumo, se fatta da molti, può generare un cambiamento. 

«Per contrastare il fenomeno e ridurre il nostro impatto, da anni promuoviamo il vuoto a rendere in Sardegna, che porta le nostre bottiglie ad essere riutilizzabili fino a cento volte in vent'anni, ma sentiamo la responsabilità di fare di più, specie con l’arrivo della bella stagione, quando cresce la voglia di stare insieme fuori casa e, purtroppo, aumentano anche i comportamenti sbagliati» dice Matteo Borocci, direttore del Birrificio Ichnusa.

«A quanti a fine serata abbandonano le nostre bottiglie in piazza, in spiaggia o nella natura, il nostro messaggio è chiaro: se tratti così la nostra birra preferiamo che tu non la beva affatto. Siamo molto orgogliosi delle nostre birre, proprio per questo non vogliamo vederle contribuire al degrado della terra che amiamo. Da anni facciamo squadra con le comunità locali per tutelare la Sardegna e vogliamo invitare tutti, ancora una volta, a riflettere e a fare la propria parte per preservare la nostra isola per le generazioni future».

Italiani indignati per l'abbandono del vetro
La nuova campagna, che si chiamerà “Il Nostro Impegno” e verrà lanciata in vista dell’estate, quando la pressione turistica sulla Sardegna è più forte, accende l’attenzione sull’abbandono del vetro nell’ambiente anche attraverso i numeri.

Secondo una ricerca dedicata al fenomeno, condotta per conto del birrificio Ichnusa da AstraRicerche, per 1 italiano su 2 l’abbandono dei rifiuti di vetro è diffuso. 6 italiani su 10 (7 su 10 in Sardegna) affermano che se vedono una bottiglia di vetro abbandonata nell’ambiente la raccolgono (anche se non è la loro). Il 67% riconduce l’abbandono del vetro principalmente ai comportamenti sbagliati dei giovani nella fascia 18-34 anni. Ma quando poi si va a indagare meglio, si scopre che 1 italiano su 4 ha ammesso di aver abbandonato, una o più volte, bottiglie di vetro per strada o nell’ambiente. In altre parole, è chiaro che per risolvere un problema complesso serve l’impegno di tutti, a cominciare dal proprio.

Sposando la concretezza che ha sempre contraddistinto le sue iniziative, oltre all’appello alle comunità locali per una socialità sana e rispettosa del territorio, Ichnusa scenderà in campo in prima persona. I dipendenti del birrificio di Assemini infatti si uniranno ai volontari di Legambiente Sardegna in giornate di pulizia dei luoghi della movida di sette località sarde: Cagliari, Alghero, Quartu S. Elena, Olbia, Oristano, Sassari e Villasimius. Momenti di aggregazione e responsabilità con cui il birrificio si mette in gioco e, attraverso il primo gesto concreto, vuole dare il buon esempio.

TAG: ECOSOSTENIBILITÀ,ICHNUSA,MATTEO BOROCCI,VETRO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

21/05/2024

Le otto referenze sono state messe a punto attraverso un team di bartender guidato dalla campionessa Chiara Mascellaro

20/05/2024

L’Unione Europea si conferma leader mondiale nel mercato del vino con oltre 165 milioni di ettolitri prodotti nel 2022, che rappresentano il 62% della produzione globale totale

20/05/2024

La Total Beverage Company si conferma leader per reputazione tra le aziende italiane nel proprio settore 



Quine srl
Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Via Spadolini 7 - 20141 Milano
Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157
Copyright 2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@lswr.it

Top